usare QR code a un evento

COME USARE IL QR CODE A UN EVENTO

Cos’è il QR code?

Il QR code (contrazione di Quick Response Code) è un codice a barre bidimensionale che archivia dati e li restituisce una volta inquadrato dalla fotocamera di un dispositivo mobile.

Che informazioni contiene?

Il QR code può contenere fino a 4296 caratteri alfanumerici ed è solitamente usato per archiviare URL, pagine web, info di contatto, testi, contenuti grafico-visivi, documenti in vari formati, moduli e link di pagamento, biglietti da visita e mappe.

Un po’ di storia

La tecnologia nasce nel 1994 in Giappone, dove viene utilizzata per il tracciamento industriale di pezzi di automobili. Dopo il 2000, il suo uso sfocia nella cartellonistica pubblicitaria e nelle inserzioni all’interno di giornali e riviste. Prenderà piede in Europa solo più tardi, con l’espansione del mercato degli smartphone.

Il QR code per l’organizzazione di eventi

Per la sua natura altamente interattiva, il QR code è un ponte eccellente tra l’offline e l’online. Basta una fotocamera per accedere a un link anche da supporti fisici tramite una semplice scannerizzazione. Ciò comporta una grande opportunità di velocizzazione del flow, soprattutto in fase di accreditamento e di incentivo alla partecipazione all’evento. Stampato su supporto fisico in prossimità di luoghi strategici, il QR code può inoltre trasmettere informazioni utili e/o strategiche.

10 consigli per usare il QR code a un evento

  1. Scegli un software di generazione QR code
  2. Scegli un format di dati per dispositivi che fanno riferimento ad app store diversi (ad es. Apple e Android). Se usi una web app, inserisci un URL
  3. Inserisci i dati e fai un test per verificare di aver inserito il codice corretto
  4. Scegli la misura ottimale: molti software di generazione forniscono la versione vettoriale del QR code. Se non è disponibile, scegli il file a più alta risoluzione possibile
  5. Scegli il formato di condivisione: il PNG è ottimale, altrimenti è possibile la condivisione diretta dal generatore tramite social
  6. Assicurati che il codice rimandi l’utente al sito/app di riferimento
  7. Assicurati che tutto ciò a cui l’utente è indirizzato sia mobile friendly
  8. Esamina i dati raccolti e usali a tuo vantaggio
  9. Decidi a priori la durata di validità del QR code
  10. Carica i tuoi dispositivi e conserva un piano di back-up per problemi di wi-fi, telefoni difettosi e altri imprevisti

Dove piazzare il QR code a un evento

  1. L’ultima slide di una presentazione: è un ottimo momento per indirizzare l’attenzione del tuo pubblico dove ti interessa (puoi anche considerare di chiedere un feedback sulla presentazione)
  2. Il badge: di solito fornito a ciascun ospite, per permettergli di interagire su più livelli con l’evento (accesso ad aree speciali, incentivi al networking ecc…)
  3. Banchetti, info point, posti a sedere (individua momenti e luoghi di calma in cui è più facile fare lo scan)
  4. Banner all’uscita per spingere gli invitati a dare un feedback all’evento

Come garantire la leggibilità di un QR code

  1. Usa un design più grande e semplice possibile
  2. Fa in modo che il colore del QR code contrasti con lo sfondo
  3. Evita di inserire un design di sfondo complesso
  4. Conserva le proporzioni del QR code senza “tirarne” i lati
  5. Occhio alla superficie: superfici lucide e con trame complesse non sono indicate
  6. Non piazzare il QR code in luoghi dove l’utente è in movimento
  7. Includi una CTA chiara per spingere l’utente a scannerizzare, insieme a basiche istruzioni

Da specialista nello sviluppo di software per la gestione di eventi, Peritus fa ampio uso del QR code per la sua piattaforma Jolie. L’accesso veloce a informazioni rilevanti, la velocizzazione del check-in degli ospiti e l’immediato scambio di informazioni fanno del QR code una tecnologia particolarmente calzante per l’universo eventi. Speriamo che questi consigli ti siano utili per sfruttarla al meglio!

© 2019 Peritus srl
P.I.:IT02708230285