laptop e piccolo carrello della spesa con banconote sopra una scrivania bianca

Cosa devo sapere prima di chiedere un preventivo per un software su misura

Lo sviluppo di software su misura è inizialmente una scelta impegnativa in termini di impegno e di costi. Si tratta però di una scelta che paga nel lungo periodo, specie per aziende medio-grandi dotate di processi e workflow complessi.

Errori comuni delle aziende

Può accadere che un’azienda si rivolga a una software house quando ancora non ha le idee chiare su cosa desidera e cosa si aspetta di ottenere dal software. Il rischio è quello di delegare completamente al partner tecnico il processo decisionale e trovarsi alla fine con un prodotto che non rispecchia le aspettative e le esigenze.

D’altro canto, anche avere una visione troppo granitica non è d’aiuto. Se cliente arriva con flussi già pronti e non lascia spazio al confronto, la software house non conoscerà il contesto in cui opererà il progetto e l’output sarà per forza di cose incompleto. È fondamentale condividere la parte progettuale, e non solo quella operativa, con la software house per permetterle di lavorare al meglio.

La collaborazione tra azienda e software house nello sviluppo di un prodotto digitale

Lo sviluppo di un software su misura nasce da un percorso di stretta collaborazione tra software house e cliente. Può durare mesi o anni, iniziare con un gruppo di professionisti e continuare con altri. Comunque vada, l’azienda deve condividere costantemente informazioni per integrare il prodotto alla struttura e ai processi aziendali in ogni step di sviluppo.

Cosa deve chiedersi l’azienda prima di rivolgersi alla software house?

Alcune informazioni sono molto rilevanti per capire a che punto è l’azienda e dove vuole arrivare. Per esempio, può essere utile saper rispondere a domande come:

  • Quali sono i miei obiettivi gestionali e di business?
  • Utilizzo già qualche software con cui mi trovo bene? Ho bisogno di particolari integrazioni?
  • Dove voglio arrivare (tra 6 mesi/1 anno/2 anni)?
  • Di che steps è composto il mio flusso di lavoro e chi ne è coinvolto? Quali errori voglio evitare? Quali risorse voglio reimpiegare?
  • Che ciclo di vita voglio che abbia il prodotto? Prevedo delle evoluzioni nel tempo?
  • In quanto tempo i dipendenti dovranno imparare a usare il nuovo prodotto?
  • Concepisco il software come tool di supporto gestionale o come cuore del business?
  • Qual è il mio budget?

L’ultimo punto è determinante e merita un approfondimento.

Quanto vale la pena investire per un software?

Nel mondo dei software esistono molte strade, strumenti, tecnologie e metodi per arrivare al medesimo obiettivo. Il tuo budget di partenza serve a stabilire insieme al partner tecnico la strada percorribile più in linea con le tue possibilità e i tuoi obiettivi.

Per capire quanto per te vale la pena investire in un software, prova a capire:

  • Quanto tempo mi farà risparmiare ogni anno e come posso far fruttare quel tempo?
  • Quanto guadagnerò dall’investimento di quel tempo in esubero per altre attività profittevoli?
  • Che errori mi permetterà di evitare?
  • Che benefici ne ricaverà l’azienda, i dipendenti e i collaboratori?
  • Fino a dove posso arrivare con il budget a disposizione? Quali sono le priorità e quali possono essere eventuali sviluppi successivi?

Il nostro metodo

Prima di tutto ascoltiamo; poi poniamo al cliente più domande possibili per cercare di estrarre le informazioni necessarie a individuare il contesto in cui opera. Quando richiesto, accordiamo una call o un incontro per mostrare una demo e prendere nota delle funzionalità a cui il cliente è più o meno interessato.

Una volta che abbiamo chiari gli obiettivi, i processi, il workflow e il budget suggeriamo le soluzioni digitali più adeguate al cliente. Riassumiamo quanto emerso nel primo incontro elencando bene i flussi operativi, individuando con precisione gli attori coinvolti. Di solito accordiamo una seconda o una terza call per essere sicuri di aver capito bene tutti i desiderata del cliente.

Siamo ben consapevoli che ogni settore ha le proprie peculiarità che spesso vengono date per scontate da chi vi lavora, ma non è affatto detto che siano note a chi si occuperà dello sviluppo del software. Per fornire stime corrette e non incappare in incomprensioni successive, la software house dev’essere opportunamente istruita dal cliente su quanti più dettagli possibile circa il proprio settore.

E tu?

Hai avuto esperienze con software house? Pensi che possiamo aiutarti in qualche modo con il tuo business? Sai dove vuoi arrivare ma non sai come? Hai bisogno di un supporto tecnico?

Contattaci senza impegno! Saremo felici di aiutarti.

© 2022 Peritus srl
P.I.:IT02708230285